Campi elettromagnetici e tiroide

Campi elettromagnetici di opportuna intensità e frequenza, applicati come ionorisonanza ciclotronica, agiscono sulle cellule ottimizzando alcune loro funzioni. Migliorano la permeabilità della parete cellulare. Favoriscono il passaggio di elementi essenziali quali elettroliti (calcio, magnesio, potassio) e aminoacidi. Agevolano l’espulsione di elementi di scarto derivanti dai processi metabolici (anidride carbonica, tossine ecc.). Ciò produce un rafforzamento delle funzioni [...]