Psicoterapia ad orientamento analitico  integrata con ionorisonanza: Psicoterapia R.E.EM® “LEVA-SPINE”

Psicoterapia emozionale

Marcella del Pezzo – come lavora in psicoterapia con la ionorisonanza ciclotronica

Come lavora Marcella del Pezzo in psicoterapia con la ionorisonanza ciclotronica.

Marcella del Pezzo effettua il suo lavoro basandosi, soprattutto, sul filone teorico della psicoterapia breve ad orientamento analitico e sull’ipnosi vigile regressiva.

L’unione di queste due metodologie produce, rispetto alle terapie tradizionali, un notevole salto di qualità:

  • i tempi sono ridotti al punto che in molti casi le sedute si contano sulle punte delle dita. Ciò che rende possibile tale celerità è ben illustrato in “Interpretazione dei sogni e psicoterapia REEM”;
  • i cambiamenti si manifestano nel paziente in modo spontaneo, senza intervento della volontà o dell’intenzione, perché prodotti grazie alla eliminazione delle emozioni negative alla base dei problemi;
  • i risultati sono definitivi, perché le emozioni causa di problemi e sofferenze sono state eliminate dalla memoria emotiva.

Si tratta di una ipnosi vigile facilitata dalle onde theta emesse da un apparecchio di ionorisonanza ciclotronica. Per maggiori informazioni leggere la pagina Metodologia.

Si rivolge ad adolescenti ed adulti, compresa la terza età.

Effettua terapie singole e di coppia, nonché consulenze sui disturbi dell’apprendimento e sul Parent Training.

Al bisogno, la psicoterapia può essere integrata con terapie olistiche finalizzate al benessere psicofisico (punti marma, cranio-sacrale, micoterapia) ovvero con la moderna metodica dell’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), trattamento strutturato idoneo ad affrontare esiti di eventi traumatici e di esperienze emotivamente stressanti.

In generale, la terapia si basa su tre assunti:  

1) L’UNITÀ PSICOFISICA DELLA PERSONA (“Mens sana in corpore sano”), per cui si possono curare problemi psicoaffettivi passando anche attraverso terapie fisiche e, viceversa, curare disturbi fisici di origine psicosomatica attraverso il trattamento psicoterapeutico;

2) L’ESISTENZA DI UNA MEMORIA EMOTIVA E DI UNA MEMORIA CELLULARE CHE CONSERVANO LE EMOZIONI NEGATIVE NEL CORSO DELLA NOSTRA ESISTENZA, alterando l’equilibrio energetico delle cellule. Questo può tuttavia essere ristabilito mediante l’esposizione a basse frequenze pulsate, inferiori a quelle del geocampo (ionorisonanza ciclotronica);

3) SIA I DISTURBI PSICOSOMATICI CHE QUELLI PRETTAMENTE PSICOLOGICI ORIGINANO DALLE EMOZIONI NEGATIVE PATITE NEL PASSATO O DI RECENTE. Pertanto la psicoterapia breve ad orientamento analitico integrata con l’ipnosi vigile regressiva, facilitata dalle onde theta emesse da un dispositivo I.R.C, si dimostra un approccio efficace e rapido. Essa elimina le emozioni dalla memoria emotiva e da quella cellulare: resta il ricordo dell’episodio all’origine dei problemi; ma non suscita più alcuna emozione. È come se la cosa fosse capitata ad un’altra persona. L’equilibrio energetico viene ristabilito e la persona è pronta a vivere una nuova vita, quella che avrebbe vissuto se non fosse mai passata per la dolorosa esperienza.

                               Per informazioni o prenotazione chiama: 339.8233220

PER CHI VOLESSE APPROFONDIRE, SI CONSULTINO I SEGUENTI LINKS:

http://www.sibeonline.com/docs.html

http://www.sibeonline.com/download/GALLAS%20-%20SOMATIZZAZIONI%20ANSIA%20E%20DEPRESSIONE.pdf

http://www.igorvitale.org/2014/11/21/memoria-emotiva-come-immagazziniamo-le-emozioni-nel-nostro-cervello/

http://emdr.it/index.php/emdr/

 

Ogni trattamento è rigorosamente personalizzato, incluso l’impiego dell’apparecchiatura Seqex di iororisonanza ciclotronica. Marcella del Pezzo è psicologa, psicoterapeuta e neuropsicologa iscritta all’Albo professionale dell’Ordine degli Psicologi Psicoterapeuti della regione Lazio con il numero d’ordine 6235, e opera in conformità alle norme di legge vigenti nella regione medesima e nella Repubblica italiana, nonché a quelle del Codice deontologico professionale.

I dati personali che sono forniti dai pazienti nel corso degli incontri e delle terapie vengono trattati nel rispetto della normativa di legge sulla privacy (Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, “Codice in materia di protezione dei dati personali”, e successive modificazioni e integrazioni), incluse le direttive e le determinazioni dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali. In ogni caso è garantito a tutti il più rigoroso rispetto della riservatezza e del segreto professionale. R.E.EM.®  è un marchio registrato dalla società Sistemi s.r.l. ed è concesso in uso annuale con rinnovo tacito salvo disdetta.